Suggerimenti per avviare un’attività di assistenza all’infanzia

Un asilo nido a casa può essere una carriera gratificante. Puoi avere un’influenza positiva nella vita dei bambini piccoli e i genitori della tua comunità possono essere certi che i loro figli sono in buone mani, premurose e capaci quando non sono con loro.

Se hai un amore genuino e profondo per i bambini – e un sacco di pazienza, gentilezza e comprensione – un’attività di asilo nido a domicilio potrebbe essere perfetta per te.

Ecco alcuni dei tanti vantaggi di questo tipo di attività:

Domanda in aumento. Si prevede che la domanda di assistenza all’infanzia aumenterà poiché madri e padri continuano a lavorare fuori casa.

Emotivamente gratificante. I primi anni sono un momento cruciale nella vita di un bambino. In qualità di fornitore di asilo nido, puoi avere un’enorme influenza sulla vita di tutti i bambini a te affidati.

Resta a casa con i tuoi figli. Questo tipo di carriera, più di molti altri, ti offre la possibilità di goderti il ​​tempo a casa con i tuoi figli mentre ti prendi cura degli altri.

Avviare un’attività di asilo nido a domicilio

Sebbene abbia molti vantaggi, è improbabile che un asilo nido a domicilio crei enormi guadagni finanziari. Quindi, entrando in questo business, è importante che tu capisca perché stai iniziando questo business. E, naturalmente, l’amore per i bambini deve essere fondamentale.

Qualsiasi genitore o tutore affermerà che essere circondato da bambini tutto il giorno può essere incredibilmente impegnativo. Dovrai assicurarti di avere un solido piano aziendale prima di intraprendere questo tipo di carriera, e questo inizia con molte ricerche.

Ecco alcune delle domande che dovrai considerare:

La tua comunità sosterrà un asilo nido a domicilio? In altre parole, la tua zona ha bisogno di un altro asilo nido?

Sarai in grado di addebitare abbastanza nella tua zona per rendere questa impresa redditizia (o almeno per rimanere a galla finanziariamente). Qual è la “tariffa corrente” per bambino nella tua zona per l’asilo nido?

Cosa cercano i genitori della tua comunità in un asilo nido? Intervista i genitori del tuo quartiere e scopri quali caratteristiche vorrebbero avere. Quali tipi di caratteristiche uniche potresti fornire come caregiver?

Che tipo di modifiche dovrai apportare alla tua casa e al tuo cortile per farlo funzionare? Che tipo di effetto avrà questa attività sulla tua vita familiare quotidiana?

Quali sono le normative del tuo stato e del governo locale? Avrai bisogno dei requisiti per il rapporto caregiver/figlio, lo spazio interno ed esterno per bambino, l’alimentazione e la licenza.

Che tipo di esborso finanziario sarebbe richiesto? Come con qualsiasi attività commerciale, dovrai iniziare con un solido piano aziendale che affronti specificamente le entrate e le spese.

Qual è la tua filosofia per l’infanzia? Come gestirai i problemi di disciplina? Dovrai disporre di un solido manuale scritto di politiche e procedure prima di aprire l’attività.

In che orari sarai aperto? Cosa farai quando i bambini verranno a prendere in ritardo?

Quali pasti servirai? Che tipo di snack servirai – e quando?

Quale sarà la tua routine quotidiana? Che tipo di curriculum prescolare offrirete? Inizia subito a pensare a possibili unità di studio, gite e ospiti speciali.

Sei certificato CPR? Indipendentemente dal fatto che si tratti di un requisito statale, dovrai assicurarti di avere una certificazione CPR e conoscenze di primo soccorso in modo da essere in grado di gestire qualsiasi cosa possa accadere nel corso della tua giornata con i bambini.

Di che tipo di assicurazione avrai bisogno? Richiedi informazioni sull’assicurazione di responsabilità civile e sulle modifiche all’assicurazione del proprietario della casa (per incidenti che possono verificarsi sulla tua proprietà).

Come commercializzerai la tua attività? In genere, questa attività non richiede molto marketing. Ciò è dovuto in parte alla grande domanda di assistenza all’infanzia di qualità. E, per gli asili nido, è probabile che i tuoi vicini e conoscenti siano i tuoi principali potenziali clienti, quindi il passaparola è spesso sufficiente. Tuttavia, è una buona idea creare una brochure professionale che descriva in dettaglio la filosofia, il curriculum, il programma e le tariffe dell’asilo nido.

In quali altri modi potresti strutturare la tua attività? Prima di iniziare un’attività di asilo nido a domicilio, pensa a tutte le altre possibilità nel settore dell’assistenza all’infanzia. Ad esempio, nella mia città c’è un servizio di babysitting di grande successo in cui i caregiver si recano a casa o nelle camere d’albergo dei vacanzieri. L’ultima volta che ho controllato, il servizio stava caricando fino a $ 20 all’ora con un minimo di 3 ore. Oppure prendi in considerazione un asilo nido che potresti fornire durante le ore in cui l’assistenza all’infanzia è più difficile da trovare (la sera e i fine settimana, ad esempio). Se trovi una nicchia molto specifica e la riempi, generalmente puoi addebitare di più all’ora.

Se tutto questo sembra travolgente, puoi investire in un kit aziendale con l’essenziale: moduli, politiche e procedure, esempi di piani aziendali, nonché moduli di cui sicuramente avrai bisogno ma che potrebbero non venire in mente immediatamente.

Non c’è niente come possedere la propria attività. Goditi il ​​processo di ricerca e creazione del tuo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *