Strategie di capitale di rischio per le piccole imprese

Quando si avvia una nuova piccola impresa, spesso l’imprenditore considera il capitale di rischio come una fonte di finanziamento. Ecco 3 suggerimenti per garantire che il finanziamento del capitale di rischio possa essere garantito quando si invia il proprio piano aziendale:

  1. Invia il tuo business plan alle persone giuste
  2. I venture capitalist tendono a specializzarsi in determinati tipi di attività. Alcuni si specializzeranno per settore, ad esempio investendo solo in nuove società energetiche, mentre altri cercano una certa dimensione dell’azienda in cui investire. Vale la pena fare la ricerca per determinare chi sono i finanziatori di capitale di rischio per il tuo settore, prima di iniziare inviare il tuo business plan. I venture capitalist che non sono specifici per il tuo settore possono fornire consigli per rendere il tuo piano più attraente per altri venture capitalist. Tuttavia, sarebbe naturalmente un errore inviare il tuo piano a potenziali investitori che non lo prenderanno nemmeno in considerazione.

  3. Assicurati che la tua attività abbia il potenziale per essere abbastanza redditizia
  4. La maggior parte dei venture capitalist cerca un ritorno di circa 5-10 volte il loro investimento iniziale. Ad esempio, un investimento in una società di $ 2 milioni dovrebbe produrre un ritorno di $ 14-20 milioni dopo circa cinque anni. Per soddisfare questi requisiti, è generalmente necessario avere un’attività che abbia il potenziale per un alto tasso di rendimento sull’importo investito. Se ci si può ragionevolmente aspettare che il tasso di rendimento sia inferiore, come per un rivenditore di abbigliamento, allora è probabilmente meglio cercare una fonte di finanziamento alternativa, come un investimento o una banca commerciale.

  5. Ricorda di includere una strategia di uscita per il tuo investitore
  6. I venture capitalist generalmente non vogliono essere coinvolti in una nuova impresa per un periodo di tempo indefinito. La maggior parte ha intenzione di lasciare la nuova impresa dopo circa cinque anni, quindi dovresti offrire una chiara spiegazione di come questo può essere raggiunto. Ci possono essere una serie di ragioni per questo; alcuni gestori di venture capital richiedono che le partecipazioni vengano periodicamente vendute per acquisire altre offerte. Tuttavia, dimostrando di comprendere il lasso di tempo limitato per molti venture capitalist, rendi automaticamente il tuo piano più attraente di quelli che non lo fanno.

In sintesi, inviando il tuo business plan alle persone giuste, riconoscendo quale tasso di rendimento è necessario per il coinvolgimento del venture capitalist e includendo una strategia di uscita, puoi migliorare le tue probabilità di ottenere finanziamenti di venture capital per un’attività nuova e in crescita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *