Non scrivere quel piano aziendale!

Smettila di scrivere quel business plan! Non ne hai bisogno. Ci sono solo due ragioni per affrontare il clamore della stesura di un business plan: raccogliere finanziamenti o intraprendere un viaggio dell’ego.

Cosa altro c’è? Bene, ci sono studi interni di ogni tipo, alcuni con grandi diagrammi e molta verbosità. Ma quelli non sono “piani aziendali”.

No. Un “piano aziendale” significa denaro.

I consulenti degli uffici governativi e dei campus universitari ripetono il mantra “fai un business plan” come se fosse reale. Non è reale. Non è nemmeno essere onesto. Quando consiglio a potenziali imprenditori, pongo due domande:

1. Dove sei adesso?

2. In che direzione stai andando?

Non è sempre facile rispondere. Ma questo è ciò che devi sapere prima di costruire la tua attività.

Avviare un’impresa significa che hai bisogno di una direzione, non di un obiettivo specifico. Il nostro mondo cambia così rapidamente che il futuro è un obiettivo mobile. Essere in grado di adattarsi alle mutevoli condizioni e rivalutare il tuo marketing praticamente ogni giorno è molto più importante che dire “Ho bisogno di 100 clienti al giorno per avere successo”.

La maggior parte degli imprenditori ha bisogno di lavorare in background su potenziali clienti o registrare un brevetto o qualsiasi numero di problemi. E, sì, gli ELEMENTI di un business plan devono essere completati.

Devi fare ricerche di base sul tuo mercato e sapere – davvero SAPERE – che il mercato è lì.

Hai bisogno di ricercare la concorrenza e individuare il motivo per cui la tua azienda è migliore.

Hai bisogno di eseguire alcuni numeri piuttosto buoni. Scopri quanto ci vorrà e assicurati di averlo.

Hai davvero bisogno di rimanere al passo con la tua nicchia di mercato. Ci sono così tanti cambiamenti nel mercato ogni giorno che nessun uomo d’affari può permettersi di essere apatico.

Ma se non hai bisogno di scrivere un business plan a meno che tu non abbia intenzione di raccogliere finanziamenti. Se non hai intenzione di raccogliere presto finanziamenti, non farlo. Stai perdendo tempo prezioso che dovresti dedicare alla tua attività.

Mettere insieme un business plan è diverso dall’avere tutte le informazioni nella tua testa o nel cassetto della tua scrivania. Il business plan è un documento persuasivo progettato per convincere i finanziatori che hai un ottimo business. È uno strumento di vendita. È costruito con un cenno alla grafica e al layout, nonché alle informazioni.

Un business plan non è completo. Non può essere. Dovrebbe essere solo di circa 20-25 pagine e non puoi mettere tutto in quello spazio. È selettivo nelle sue divulgazioni, tali divulgazioni essendo sostanzialmente a favore dell’attività. È un documento che dice a finanziatori e investitori:

~ Perché questo è un grande affare;
~ Chi è nella squadra;
~ Perché il mercato è forte;
~ Perché il prezzo è giusto;
e, soprattutto,
~ Come guadagnerà il creditore/investitore.

“Sapere” questo da soli è una cosa. Convincere un prestatore è tutta un’altra questione. Ed è per questo che scrivi un business plan..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *