Flusso di cassa aziendale stagionale: un grosso problema ma con una soluzione

Può essere piuttosto una seccatura come attività stagionale. Non importa quanto bene pianifichi l’anno, sembri sempre in difficoltà dopo la fine della stagione redditizia. Il flusso di cassa è in qualche modo sempre un problema, ma non è impossibile da gestire. Certo, ci vorrà un po’ di impegno e organizzazione da parte tua, ma non è niente che un imprenditore dedicato non possa gestire.

Ci sono una serie di attività stagionali, dall’agricoltura al turismo e fino alla pianificazione di eventi. Sebbene la natura di queste operazioni sia diversa, la gestione del flusso di cassa sarà simile a causa della loro caratteristica stagionale. Ecco cosa devi fare.

Conosci le tue stagioni

Potresti pensare che questa sia una conoscenza di base per qualsiasi imprenditore stagionale. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, gli imprenditori sopravvalutano orribilmente la loro alta stagione. Inoltre, sottovalutano i costi di funzionamento durante la bassa stagione. Quando conosci i tempi esatti della tua stagione, sei in grado di trarre conclusioni accurate che distinguono i fatti dalla finzione.

Se gestisci una nuova attività, dovrai iniziare a prendere appunti dettagliati dal primo anno. Conduci ricerche basate su altre società stagionali, ma se sei affermato, è il momento di tirare fuori i record. Una volta individuati i periodi di massima entrate e spese della tua attività e viceversa, puoi pianificare una strategia di previsione.

Prevedi la tua attività

Prevedendo il tuo flusso di cassa durante tutto l’anno, sei in grado di valutare quanto finanziamento hai, in risposta ai costi. Dovresti analizzare i tuoi record per formare un piano per quanto riguarda la spesa e le vendite e quanto flusso di cassa puoi conservare dopo l’alta stagione.

Dovresti formare un’analisi delle vendite e delle previsioni di spesa in base ai fattori che lo guidano. Ciò include linee di prodotti, canali e unità. Quindi, dovresti verificare se la tua valutazione corrisponde ai record contabili.

Quando prevedi il flusso di cassa per la tua attività, assicurati che gestisca tutti i riferimenti alle vendite in conto, alla gestione dell’inventario, alla ricostituzione delle risorse e al rimborso dei debiti, che sono sensibili al flusso di cassa. Quando tieni traccia di tutte queste cose insieme, non dovrai pensare al motivo per cui i costi sconosciuti continuano a spuntare nonostante lo sforzo.

Mantieni le previsioni con concentrazione e denaro

Fare una registrazione delle previsioni una volta non è abbastanza e non lo sarà mai. Il mercato e l’economia possono cambiare in un secondo, quindi non devi mancare di mantenere i cambiamenti rivisti e rivisti. Questa teoria dello sviluppo ti assicura di sapere cosa sta succedendo, in modo da poter adottare una nuova strategia la prossima volta.

Conosci le spese previste

In un’impresa ci sono sempre delle spese ricorrenti che rimangono abbastanza costanti nel tempo. Dovresti tenerne conto in modo da poter prevedere con precisione le spese durante le stagioni non di punta. Questi costi includono il prezzo delle utenze e dell’affitto, ma alcuni non verranno in mente. Per conoscerli, dovrai entrare nei libri contabili.

Alla fine, rimarrai con una cifra in qualche modo prevista su quanto dovrai pagare in tasse trimestrali e premi assicurativi aziendali. Dovresti aggiungerli alle tue previsioni perché pianificarli sarà utile durante le stagioni con scarsa attività.

Modifiche all’indirizzo

A volte, è sufficiente sapere semplicemente quando la tua azienda diventa vulnerabile. Anche se non puoi gestire le cose da solo, puoi comunque chiedere aiuto. Invece di preoccuparti dei terrori che la bassa stagione può portare alla tua attività, pensa a cosa puoi fare per affrontare con calma l’inevitabile. Sicuramente, finirai il capitale, non importa quanto bene gestisci il flusso di cassa, quindi cosa fai? Prendi un prestito.

Pensaci in questo modo, prendere un prestito di emergenza pochi giorni prima di pagare i salari dei tuoi dipendenti sarà molto diverso dal richiedere un prestito ponte mesi prima dell’inizio della bassa stagione. Per cominciare, otterrai un buon tasso di interesse e svilupperai un buon rapporto con la banca.

Un equivoco è che le aziende stagionali ben gestite non dovrebbero aver bisogno di prestiti per generare flussi di cassa durante la bassa stagione, ma questo non è vero. È molto più fattibile per un’azienda stagionale anticipare i costi aggiuntivi e prendere un prestito speciale come meglio crede. Investitori e banchieri mostreranno una risposta positiva a una buona pianificazione e anticipazione, quindi non dovresti dimenticare di dire loro della stagionalità della tua attività.

Ristrutturare alcune spese

Essendo un’attività stagionale, dovrai tirare le fila qua e là per assicurarti di superare il resto dell’anno fino al ritorno in alta stagione. Una delle cose che puoi fare è strutturare alcune spese in modo che corrispondano alle entrate che hai nella stagione in corso.

Ad esempio, se realizzi prodotti artigianali e tratti con fornitori di materiali, puoi stipulare un accordo con loro in modo che richiedano pagamenti maggiori in alta stagione mentre riducano i pagamenti fuori stagione.

Svuota i tuoi scaffali

Nel mondo dei consumatori di oggi, molte persone non fanno acquisti durante la stagione. Ciò potrebbe essere dovuto a una serie di motivi; stanno cercando di evitare la folla o semplicemente non vogliono pagare il prezzo più alto. Stanno aspettando una vendita fuori stagione per fare scorta e, come un buon imprenditore, dovresti fornire.

Svuota l’inventario rimanente dall’alta stagione vendendo prodotti a un giusto sconto. Questo ti aiuterà a generare entrate extra, oltre a un pool di clienti fuori stagione. Per non parlare del fatto che ridurrai anche le spese di conservazione degli oggetti.

Migliora la tua linea di competenza

Questo è l’ultimo consiglio che qualsiasi attività stagionale può ottenere e ha più a che fare con il diventare un’attività multistagionale. Gli esperti suggeriscono che le aziende stagionali espandano la loro linea di lavoro offrendo diversi servizi durante la bassa stagione.

Ad esempio, le aziende di copertura svolgono lavori come la rimozione della neve durante l’inverno. La tua azienda può fare qualcosa di simile e aumentare il flusso di cassa durante il resto dell’anno.

Conclusione

Queste sono alcune delle soluzioni a stagionale attività commerciale possono adottare per migliorare il proprio flusso di cassa durante le basse stagioni dell’anno. Ora, non c’è motivo di fare tutto contemporaneamente. Tuttavia, la coerenza è fondamentale. Lavorando lentamente verso un periodo di bassa stagione di successo, le aziende stagionali possono migliorare le strategie e aumentare le pratiche di alta stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *