Come valutare un’idea imprenditoriale per lo sviluppo di un’impresa

Perché hai bisogno di un piano aziendale?

La pianificazione è un processo che non finisce mai per tutte le imprese. È estremamente importante nelle prime fasi di qualsiasi impresa, quando l’imprenditore dovrà preparare un business plan preliminare.

Esistono diversi tipi di piani che possono far parte di qualsiasi operazione aziendale. Questi includono, a titolo esemplificativo, piani finanziari, piani di marketing, piani delle risorse umane, piani di produzione, piani di vendita, ecc. I piani possono essere a breve o lungo termine o strategici o operativi. Qualunque sia il tipo di piano o la funzione, i piani hanno uno scopo importante; fornire guida e struttura al management in un contesto di mercato in rapida evoluzione.

Un business plan, d’altra parte, è un documento scritto preparato dall’imprenditore che descrive tutti gli elementi esterni e interni rilevanti coinvolti nell’avvio di una nuova impresa. Spesso è un’integrazione di piani funzionali come marketing, finanza, produzione e risorse umane. Si occupa anche del processo decisionale a breve e lungo termine per i primi tre anni di attività. Quindi, il business plan, o road map, risponde alle domande strategiche di dove mi trovo ora? Dove sto andando? E come ci arriverò? I potenziali investitori, fornitori e persino clienti richiederanno o richiederanno un business plan.

Come ho preparato la mia proposta di progetto preliminare

Nel mio caso, ho seguito le seguenti suddivisioni mantenendo ogni sezione il più breve possibile.

1. sfondo: in questa sezione ho stabilito il contesto del progetto dando un resoconto del problema che sta cercando di affrontare.

2. Stato dell’arte: ho fornito una panoramica delle tecnologie esistenti ed emergenti nel campo, incluso un resoconto delle tecnologie concorrenti e un confronto dei vantaggi e degli svantaggi delle varie opzioni.

3. Proposta: ho scritto una panoramica del progetto proposto e dell’approccio, ovvero le attività che verranno intraprese per raggiungere gli obiettivi del progetto. Stabilire chiaramente l’elemento di ricerca o la componente di novità nella proposta.

4. Consorzio: una panoramica della manodopera proposta e stabilire la capacità richiesta per portare a termine il progetto con successo (es. abilità, competenze, ecc.)

5. Obiettivi e risultati finali: identificare (1) gli obiettivi e (2) i risultati del progetto proposto.

6. Competitività: se applicabile, stabilire la competitività oi vantaggi della soluzione proposta rispetto ad altre soluzioni, già esistenti o ancora in fase di ricerca.

7. Costo: fornisce una panoramica del costo del progetto (compresi i costi di avviamento e i requisiti di capitale circolante).

8. Impatto: questa sezione dovrebbe includere:

io. Mercati e usi: identificare possibili usi e mercati per i risultati del progetto.

ii. Benefici e Beneficiari: identificare i beneficiari dei risultati del progetto (es. i partecipanti al progetto, il pubblico in generale, terzi) e il modo in cui ne trarranno beneficio.

ii. Roadmap: fornire un’indicazione su quali ulteriori passaggi, sforzi, costi e tempi sono necessari prima che possano essere realizzati benefici tangibili dai risultati finali o dal progetto (a meno che questi non vengano realizzati entro la durata del progetto).

iv. Benefici di ricaduta: identificare eventuali vantaggi secondari del progetto (ad es. facilitare la partecipazione a programmi di finanziamento, migliorare il posizionamento di Malta, rafforzare la reputazione di Malta in una particolare area, ecc.)

Preparare un Business Plan Dettagliato

Le fasi della stesura di un business plan sono: Dopo aver deciso di entrare in affari, prima di iniziare l’attività e quando è necessario aggiornare.

I piani aziendali possono essere scritti per attività al dettaglio, attività all’ingrosso, attività di servizi, produzione e qualsiasi altro tipo di attività.

Un business plan viene scritto facendo quanto segue:

Identificare tutte le domande che potrebbero essere poste sull’attività.

Determinare quali ulteriori informazioni devono essere raccolte per rispondere a tutte le domande.

Ottenere tutte le informazioni necessarie.

Confrontando varie alternative various

Prendere una decisione su ogni domanda.

Un business plan dovrebbe:

Abbi un bell’aspetto

Fornisci un indice

Fornisci un riepilogo

Numera ogni copia

Essere firmato per mostrare chi lo sta inviando.

Dipende dalla natura dell’attività.

Un business plan dovrebbe essere organizzato per contenere una copertina, un indice, un sommario esecutivo, una descrizione dell’attività, un piano di marketing, un piano organizzativo, un piano operativo, un piano finanziario e appendici.

Lo schema di un tipico piano aziendale è il seguente;

1. Titolo: Relazione studio di fattibilità su______________________

Commissionato da_________________________

2. Consulenti di progetto

3. Indice:

Sintesi

Il rapporto

Sfondo del progetto

Obiettivo di studio

Descrizione del progetto e

Avanzamento del prestito

Promotore

Posizione

Mercato e piano di marketing

Potenziali clienti

concorrenza

Prezzi

Tattiche di vendita

Pubblicità e promozione

Distribuzione.

Fattibilità tecnica e piano di gestione:

Fabbrica

Macchinari

Spese generali

Materiali da imballaggio

Materie prime Manodopera e Costo del lavoro.

Proiezione finanziaria/fattibilità:

Panoramica sui requisiti patrimoniali

Piano finanziario

Flusso di cassa previsto

Conto profitti e perdite proiettato

Bilancio previsto

Analisi di pareggio

Fonte e utilizzo dei fondi

Piano Organizzativo:

Forma di proprietà

Identificazione dei soci/principali azionisti

Autorità dei Presidi.

Sfondo del team di gestione

Ruoli e responsabilità dei membri dell’organizzazione

Valutazione del rischio:

Valutare la debolezza del business

Nuove tecnologie

Piani di emergenza.

Orari:

Vendite previste per 12 mesi

Acquisto previsto per 12 mesi

Cespiti e piano di ammortamento

Indice di redditività.

Grazie per aver letto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *