Avvia un’attività di vendita Tutu

Ammettiamolo, l’economia non sembra migliorare e a volte le opzioni per le mamme a casa sono molto limitate quando si tratta di cercare di ottenere un secondo reddito. Sempre più donne si rivolgono a imprese da casa per aiutare ad alleviare parte del fardello dei loro coniugi.

Mettere alla prova la tua creatività e vendere le tue creazioni può rivelarsi un creatore di soldi di successo.

Ho iniziato a vendere tutù su Craigslist, eBay e con il passaparola. La risposta è stata sorprendente e guadagnavo quasi 500 dollari al mese quando ho iniziato. Potrebbe non sembrare molto, ma per una mamma casalinga, quei soldi extra ci hanno aiutato a superare i momenti difficili. Mio marito era un lavoratore autonomo e lavorava da casa, quindi il reddito che guadagnava in quel momento non era stabile. Quel paio di centinaia di dollari in più coprirebbero la spesa.

Quindi, sia che tu voglia solo un po’ di soldi extra o che tu voglia farne un’attività a tempo pieno, fare tutù da vendere può essere quell’attività da casa che stai cercando.

Tieni presente che tutti e le loro mamme stanno facendo tutù, tuttavia c’è ancora un mercato anche quando inizi per la prima volta. Alla fine puoi creare i tuoi modelli di tutù che ti distingueranno dalla concorrenza. Gli spettatori notano subito la mancanza di qualità. Impegnati a perfezionare la tua tecnica e assicurati di prestare attenzione ai dettagli quando realizzi i tuoi tutù.

La cosa fantastica dell’imparare a fare i tutù è che anche se non hai lo stesso successo nel venderli, puoi comunque fare i regali migliori e risparmiare denaro poiché i materiali dei tutù sono relativamente economici.

Ecco alcuni dei materiali necessari per realizzare un tutù

Rotoli di tulle: i rotoli da 6″ per 25 iarde sono i migliori

Opzionale: tappetino da taglio, taglierina rotante e righello per bordi per quilter: la taglierina rotante e il tappetino effettuano tagli netti e uniformi Puoi usare le forbici per tessuti se non riesci a trovare la taglierina rotante, il tappetino e il righello. Ci vorrà molto più tempo per tagliare però.

Rotolo di elastico da 1/2″ di larghezza. È possibile utilizzare una fascia elastica per la vita se si desidera un tutù non cucito al 100%. L’elastico non arrotolato è il migliore. Non andrei più largo di 3/4″ di elastico di larghezza

Ago e filo: cuci insieme le estremità dell’elastico o usa la fascia elastica per una cintura senza cuciture

Costruzione elastica in vita:

1: Misura e taglia l’elastico 2-3 “più piccolo della misura, in questo modo la cintura sarà aderente alla vita del bambino. Sovrapporre le estremità dell’elastico di almeno 1/2-1” e cucire insieme entrambe le estremità dell’elastico. Questa è l’unica volta che cucirai. Se non sei in grado di cucire, usa una fascia elastica.

2: Avrai bisogno tra 1-3 rotoli per un tutù neonato/bambino. Dai 4 anni in su, inizia con 3-4 rotoli. Questa stima è per tutù leggermente sopra il ginocchio. Regolare il numero di rulli di conseguenza.

Per tagliare la lunghezza delle strisce, puoi posizionare almeno due rotoli uno sopra l’altro in modo uniforme sopra il tappetino da taglio e srotolare il tulle. Allineare il bordo del tulle sul segno 0″ del tappetino da taglio e tagliare il tulle alla lunghezza desiderata utilizzando una taglierina rotante. Posizionare un righello per bordi quilter dove si desidera eseguire il taglio e arrotolare la taglierina rotante utilizzando il bordo righello come guida può aiutare a prevenire gli incidenti.

La lunghezza del tutù può essere calcolata moltiplicando la lunghezza del tutù desiderata per 2 e quindi aggiungendo altri 2″ per compensare il nodo che farai. Esempio: lunghezza del tutù (12″) x 2 = 24 + 2 = 26. Taglia ogni striscia a 26 “di lunghezza. La tua misura potrebbe essere diversa.

3: Piega la striscia di tulle a metà in modo che assomigli a una “U” capovolta. Porta l’estremità piegata dietro l’elastico in vita. Questo creerà un anello dietro e sopra il bordo superiore dell’elastico.

4: Dall’unica striscia piegata, noterai due “code” appese. Fai passare entrambe le estremità della striscia di tulle attraverso il passante che hai creato e tira verso il basso per stringere. Assicurati di non tirarlo troppo stretto in quanto ciò può allungare eccessivamente l’elastico. Ci vuole un po’ di pratica per farlo bene.

5: Fare doppi nodi è un altro modo per attaccare il tulle alla cintura. Continua a fare i nodi finché non raggiungi l’altro lato. Puoi fare nodi aggiuntivi per riempire le aree nude. Cerca di legare almeno 4-5 nodi per pollice della misura originale della tua vita. Quindi, se hai una cintura da 20 “, dovresti essere in grado di adattare tra 80-100 strisce.

Se la cintura si allunga troppo, taglia l’elastico e ricucila alla misura originale della vita.

Abbellisci il tuo tutù dopo aver completato i passaggi precedenti.

Una volta che hai perfezionato la tua tecnica, puoi iniziare a pensare di vendere i tuoi tutù. Guardati intorno online e compila un elenco di venditori di tutù e guarda cosa fanno pagare. Questo ti aiuterà a determinare un prezzo equo.

Inizia vendendo online o pubblica le foto dei tuoi tutù sul tuo account Facebook. Sei destinato a ottenere un po’ di pubblicità passaparola lì. La pubblicità nelle scuole di ballo locali potrebbe essere una strada da percorrere. Assicurati solo che non sia solo un tutù di base. Scatta belle foto, perché non importa quanto bello possa essere un tutù, nessuno lo vedrà in uno sfondo scarsamente illuminato e disordinato. Trova ciò che attira la tua attenzione e miglioralo.

Il mio nuovo sito Web preferito per ottenere idee è Pinterest. Usalo e quando crei il tuo sito web, puoi iniziare a utilizzare Pinterest come strumento di marketing.

Un’altra cosa importante sulla vendita… Assicurati che i materiali ei tutù siano etichettati in conformità con le nuove leggi sull’etichettatura CPSIA per i prodotti per bambini. A partire da febbraio 2009, tutti i prodotti per bambini venduti devono essere conformi a tutti gli aspetti della legge e degli standard di sicurezza, inclusi i nuovi limiti di contenuto di piombo e ftalati. Questo è governato dal CPSIA.

La maggior parte dei produttori di tulle dovrebbe dichiarare sul proprio sito Web se il proprio tulle è conforme agli standard CPSIA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *